Quotidianamente informati sulla vicenda del coronavirus:

e la globalizzazione?